06/12/2019

La delegazione lituana dell’Agenzia Nazionale “Centro per lo sviluppo delle qualifiche e della formazione professionale” del comune di Vilnius in visita a Novara

Giornata di visite per il CSCI: la delegazione lituana dell’Agenzia Nazionale “Centro per lo sviluppo delle qualifiche e della formazione professionale” del comune di Vilnius ha visitato Novara e la sede del CSCI. Si tratta di un istituto fondato dal Ministero dell'Istruzione e della Scienza della Repubblica di Lituania che dal 1996 si occupa di formazione professionale ed educazione degli adulti.

I membri dello staff sono stati accompagnati dal CSCI dapprima nella conoscenza del sistema scolastico italiano e del riconoscimento dei crediti formativi a mezzo ECVET. Sono stati inoltre presentati i risultati dei progetti Erasmus+ partenariati strategici attualmente in essere: Stronger together, Farmer 4.0 e Mesi.

Sono inoltre stati presentati obiettivi e prime attività svolte nei progetti 21C-SDG e WCO. Interessante anche la discussione in merito alle metodologie utilizzate nel progetto INTERREG IT/CH Binario 9e3/.

L’Incontro è proseguito con la visita ai laboratori dell’istituto Omar, dove il preside ha illustrato le possibilità offerte ai propri studenti circa la formazione post scolastica riguardante i tirocini, importante collegamento tra scuole e aziende. La visita è proseguita presso il laboratorio di biotecnologie e microbiologie dell’istituto Omar, dove, si studia il cibo del futuro, come l’alga spirulina, usata anche per scopi non alimentari – tra questi la purificazione dell’acqua - così come spiegato dalla professoressa Sebastiani: “Viene effettuata la filtrazione molecolare su alcuni cibi con il gelificante e l’agar, tramite il congelamento e lo scongelamento si produce un liquido utilizzato per studio analitico o alimentare con le stesse caratteristiche organolettiche del prodotto di partenza.”

Tra piccoli robot e stampanti 3D, il preside ha quindi presentato allo staff del centro lituano un progetto nato da un’idea degli studenti: un apparecchio dotato di allarme acustico che ricorda ai malati di Alzheimer di assumere i propri medicinali in autonomia. La visita è poi proseguita presso il laboratorio di analisi chimiche e chimica organica.

Dopo un pranzo conviviale, il gruppo è stato quindi condotto presso Fondazione Novara Sviluppo dove ha avuto modo di incontrare il Presidente Rizzo e i responsabili del Consorzio IBIS- Innovative Bio-based and Sustainable Products and Processes, cluster di aziende che lavorano nell’ambito della chimica sostenibile ed attuale gestore del Polo di Innovazione di Regione Piemonte Green Chemistry and Advanced Materials. Nel corso dell’incontro, la Fondazione ha presentato le attività scientifiche di divulgazione e formazione rivolte tanto agli adulti quanto ai bambini mentre il Consorzio IBIS ha presentato la formazione superiore dei percorsi ITS gestiti dalla Fondazione Scienze della Vita di Ivrea (TO) di cui fa parte.

Ad un momento interlocutorio è seguita la visita dei laboratori presenti in Fondazione Novara Sviluppo.

 

 

 

News

, 10.08.2021

CSCI&CIRCLE LAB: STEP by STEP - pronte le linee guida!

Pronta la validazione del metodo educativo e la definizione delle linee guida per i moduli formativi di “CIRCLE LAB”, il progetto ERASMUS+ per migliorare la conoscenza, la...